domenica 18 gennaio 2009

CI RIVEDREMO A FILIPPI

Secondo la leggenda, queste parole furono rivolte a Bruto dallo spettro di Giulio Cesare apparso gli in sogno alcune notti prima della battaglia di Filippi del 42 a.C., che terminò con la vittoria di Ottaviano e Antonio su Bruto e Cassio, i quali vi morirono. La frase ha un significato rivendicativo del male ricevuto in quanto, com' è noto, Cesare era stato vigliaccamente pugnalato da Bruto che era stato da lui tanto amato.

Fonte

Nessun commento: