venerdì 2 gennaio 2009

Colui che non prevede le cose lontane, si espone ad infelicità ravvicinate.

Confucio

Nessun commento: