venerdì 24 luglio 2009

A vent’anni un uomo è un galletto, a trenta un leone, a quaranta un cammello, a cinquanta un serpente, a sessanta un cane, a settanta una scimmia, e ad ottanta non è più niente.

Baltasar Gracián y Morales

Nessun commento: