giovedì 18 febbraio 2010

Nulla va considerato come un male assoluto: altrimenti Dio non sarebbe sommamente sapiente per afferrarlo con la mente, oppure non sarebbe sommamente potente per eliminarlo.

Gottfried Wilhelm Leibniz

Nessun commento: