mercoledì 19 maggio 2010

La poesia non è una cosa morta, ma vive una vita clandestina.

Edoardo Sanguineti

Nessun commento: