mercoledì 15 dicembre 2010

Chiamiamo libero colui che esiste per se stesso e non per un altro.

Aristotele

Nessun commento: