martedì 7 giugno 2011

Tra ciò che uno ha, non ho annoverato la moglie e i figli, poiché da questi è meglio dire che si è posseduti.

Arthur Schopenhauer

Nessun commento: